LABORATORI FRATINI

Per l'ambiente

Consulenza: documento di valutazione del rischio biologico

Il rischio biologico è la probabilità per un individuo di entrare in contatto con un organismo patogeno e si ammali. Eseguiamo la valutazione dei rischi e la stesura del documento di valutazione in accordo con gli artt. 17, c.1, e 28 del D.Lgs. 81/08 e, come legislazione specifica, con l’art. 271 c.5 del D.lgs. 81/08 – Titolo X “recepimento della direttiva 2000/54/CE – Protezione dei Lavoratori contro i Rischi derivanti da una Esposizione ad Agenti Biologici durante il Lavoro”.

Operiamo in 4 fasi: raccolta dei dati rilevanti in ambienti, attività e procedure di lavoro; inserimento dei dati nell’algoritmo di valutazione del rischio; monitoraggio della contaminazione microbiologica ambientale; individuazione e pianificazione degli interventi migliorativi da attuare.

Il datore di lavoro e l’RSPP possono stabilire la frequenza di controllo per la propria realtà in base alle raccomandazioni del DVR Biologico.

Analisi microbiologiche dell’aria

Seguiamo tutto l’iter per la presentazione delle domande di autorizzazione agli impianti e alle emissioni in atmosfera.


Analisi microbiologiche di fanghi da depurazione e compost

Un piano di analisi e caratterizzazione è necessario per garantire valore e buon funzionamento di un impianto di compostaggio. Così, seguiamo le realtà nel campionamento e nelle analisi: individuiamo i parametri di riferimento specifici e forniamo i dati necessari per valutare il proprio impianto.

In questo ambito analitico, chimico e microbiologico, rientrano anche i fanghi biologici palabili di un impianto di depurazione.

Saggi di tossicità delle acque

Il saggio di ecotossicità indica se un effluente o uno scarico liquido è compatibile con la vita acquatica. Eseguiamo ricerche accreditate relative ai Saggi di Tossicità (secondo le linee guida OCSE/OECD 201):

  • Test di inibizione della crescita di alga Selenastrium capricornutum
  • Test di inibizione pesci Brachidanius rerio o Poecilia reticulata
  • Determinazione dell’inibizione della mobilità di Daphnia magna Strauss
  • Determinazione dell’inibizione della mobilità di Vibrio fischeri.

Se il saggio dà alla sostanza esito “inaccettabile”, viene inoltre indicato il valore di diluizione necessario per diventare “buona”.

Effettuiamo inoltre l’analisi delle acque a consumo umano e acque minerali.

Consulenza e analisi sul rischio legionella

L’acqua potabile, le attrezzature sanitarie, i sistemi di riscaldamento, ventilazione e condizionamento dell’aria possono favorire e amplificare la diffusione di sostanze aerodisperse, tra cui la pericolosa Legionella, che può causare pericolose infezioni polmonari (legionellosi).

Il batterio della legionella prolifica grazie a diversi fattori, come l’aumento moderato della temperatura dell’acqua o l’aria con umidità relativa superiore al 65%. Per abbattere il rischio vanno attuate procedure in fase di progettazione, installazione, funzionamento e manutenzione.

Ecco perché eseguiamo analisi di acqua, residui (calcare e biofilm) e aria ambiente in accordo con il Doc. 04/04/2000 GU n° 103 05/05/2000 All 2-3 e con il “Documento di linee guida per la prevenzione ed il controllo della legionellosi” (che puoi scaricare dalla nostra area download).

Responsabilità di rischio Legionella: siamo a disposizione per coprire il ruolo di responsabile di gestione del rischio secondo il decreto del Ministero della Salute del 2015.


Campionamento e analisi per lavanderie industriali

Realizziamo attività di campionamento e analisi per la verifica del rispetto dei criteri di certificazione secondo linee guida “RABC – Assosistema” (UNI EN 14065), nonché test microbiologici per la valutazione dell’efficacia di sanificazione dei cicli di lavaggio.


Analisi dei biocombustibili

I biocombustibili, fonti di energia molto preziose, possono essere gestiti in maniera sostenibile. Disponibili in forma gassosa (biogas), liquida (oli vegetali) o solida, questi ultimi vengono commercializzati in diversi formati: legna, tronchetti, cippato, bricchette, pellet, segatura ecc.

Eseguiamo analisi dei biocombustibili legnosi e non (pellet, cippato, bricchette) secondo la norma ISO 17225. Con i certificati delle analisi il produttore potrà apporre sulla confezione la classe di appartenenza e comunicare così in maniera semplice e diretta al consumatore la qualità del proprio prodotto.

LABORATORI FRATINI

Per l'ambiente

Consulenza: documento di valutazione del rischio biologico

Il rischio biologico è la probabilità per un individuo di entrare in contatto con un organismo patogeno e si ammali. Eseguiamo la valutazione dei rischi e la stesura del documento di valutazionein accordo con gli artt. 17, c.1, e 28 del D.Lgs. 81/08 e, come legislazione specifica, con l’art. 271 c.5 del D.lgs. 81/08 – Titolo X “recepimento della direttiva 2000/54/CE – Protezione dei Lavoratori contro i Rischi derivanti da una Esposizione ad Agenti Biologici durante il Lavoro”.

Operiamo in 4 fasi: raccolta dei dati rilevanti in ambienti, attività e procedure di lavoro; inserimento dei dati nell’algoritmo di valutazione del rischio; monitoraggio della contaminazione microbiologica ambientale; individuazione e pianificazione degli interventi migliorativi da attuare.

Il datore di lavoro e l’RSPP possono stabilire la frequenza di controllo per la propria realtà in base alle raccomandazioni del DVR Biologico.

Analisi microbiologiche dell’aria

Seguiamo tutto l’iter per la presentazione delle domande di autorizzazione agli impianti e alle emissioni in atmosfera.

Analisi microbiologiche di fanghi da depurazione e compost

Un piano di analisi e caratterizzazione è necessario per garantire valore e buon funzionamento di un impianto di compostaggio. Così, seguiamo le realtà nel campionamento e nelle analisi: individuiamo i parametri di riferimento specifici e forniamo i dati necessari per valutare il proprio impianto.

In questo ambito analitico, chimico e microbiologico, rientrano anche i fanghi biologici palabili di un impianto di depurazione.

Saggi di tossicità delle acque

Il saggio di ecotossicità indica se un effluente o uno scarico liquido è compatibile con la vita acquatica. Eseguiamo ricerche accreditate relative ai Saggi di Tossicità (secondo le linee guida OCSE/OECD 201):

  • Test di inibizione della crescita di alga Selenastrium capricornutum
  • Test di inibizione pesci Brachidanius rerio o Poecilia reticulata
  • Determinazione dell’inibizione della mobilità di Daphnia magna Strauss
  • Determinazione dell’inibizione della mobilità di Vibrio fischeri.

Se il saggio dà alla sostanza esito “inaccettabile”, viene inoltre indicato il valore di diluizione necessario per diventare “buona”.

Effettuiamo inoltre l’analisi delle acque a consumo umano e acque minerali.

Consulenza e analisi sul rischio legionella

L’acqua potabile, le attrezzature sanitarie, i sistemi di riscaldamento, ventilazione e condizionamento dell’aria possono favorire e amplificare la diffusione di sostanze aerodisperse, tra cui la pericolosa Legionella, che può causare pericolose infezioni polmonari (legionellosi).

Il batterio della legionella prolifica grazie a diversi fattori, come l’aumento moderato della temperatura dell’acqua o l’aria con umidità relativa superiore al 65%. Per abbattere il rischio vanno attuate procedure in fase di progettazione, installazione, funzionamento e manutenzione.

Ecco perché eseguiamo analisi di acqua, residui (calcare e biofilm) e aria ambiente in accordo con il Doc. 04/04/2000 GU n° 103 05/05/2000 All 2-3 e con il “Documento di linee guida per la prevenzione ed il controllo della legionellosi” (che puoi scaricare dalla nostra area download).

Responsabilità di rischio Legionella: siamo a disposizione per coprire il ruolo di responsabile di gestione del rischio secondo il decreto del Ministero della Salute del 2015.

Analisi dei biocombustibili

biocombustibili, fonti di energia molto preziose, possono essere gestiti in maniera sostenibile. Disponibili in forma gassosa (biogas), liquida (oli vegetali) o solida, questi ultimi vengono commercializzati in diversi formati: legna, tronchetti, cippato, bricchette, pellet, segatura ecc.

Eseguiamo analisi dei biocombustibili legnosi e non (pellet, cippato, bricchette) secondo la norma ISO 17225. Con i certificati delle analisi il produttore potrà apporre sulla confezione la classe di appartenenza e comunicare così in maniera semplice e diretta al consumatore la qualità del proprio prodotto.

 

Campionamento e analisi per lavanderie industriali

Realizziamo attività di campionamento e analisi per la verifica del rispetto dei criteri di certificazione secondo linee guida “RABC – Assosistema” (UNI EN 14065), nonché test microbiologici per la valutazione dell’efficacia di sanificazione dei cicli di lavaggio.

LA TUA IMPRESA HA IMPATTI SULL’AMBIENTE? CONTATTACI PER LAVORARE IN CONDIZIONI DI SICUREZZA





Dichiaro di aver letto e di accettare l'informativa sulla privacy.
Acconsento